Acacia Resort hotel cefalù

TARGA FLORIO E FERRARI

Acacia Resort - Targa Florio

Da molti anni l’Acacia Resort è il punto di riferimento per gli organizzatori della Targa Florio, della Ferrari, per la Stampa, come anche per il soggiorno dei Piloti, che dopo una faticosa giornata di prove si rifocillano al ricchissimo buffet della cena, nelle ampie e luminose sale del nostro Ristorante e nella zona esterna dei nostri lussureggianti giardini.

Per gli estimatori delle auto d’epoca, la nostra sala meeting e congressi “FLORIO” ospita una interessante raccolta di antiche fotografie d’epoca che ritrae auto storiche e piloti fin dalla prima gara del 1906. La Targa Florio è una delle più antiche e famose corse automobilistiche al mondo. Voluta, creata e organizzata da Vincenzo Florio, si è disputata 103 volte, dal 1906 al 1977 come competizione di velocità e dal 1978 come competizione rallistica. Nel maggio 2016 si è corso infatti il 100° Rally Targa Florio.

Lo scenario del parco delle Madonie, patrimonio naturalistico, storico e artistico caratterizzato da aspre montagne che si affacciano sul mare di Sicilia è stato nel corso degli anni il teatro delle gesta dei piloti più famosi dell’intero panorama automobilistico internazionale.

Hanno corso e vinto sullo storico “Circuito delle Madonie” piloti del calibro di Albert Divo, Achille Varzi, Tazio Nuvolari, Stirling Moss, Vic Elford, Graham Hill e Nino Vaccarella solo per citarne alcuni.

La Targa Florio entrò subito nella leggenda per le enormi difficoltà insite nella durezza del tracciato al punto che, specialmente nei primi anni, anche il solo riuscire a completare la corsa significava compiere un’impresa titanica.

Oggi la Targa viene ricordata nel Museo Targa Florio di Collesano (riconosciuto dall’Aci), ubicato nei locali del Municipio. Sono visibili e consultabili cimeli, foto, trofei, parti di vetture storiche, tute di piloti, giornali, libri, classifiche e tanto materiale che fa ripercorrere la mitica targa Florio. A cura di alcuni privati sono stati realizzati altri tre musei, a Cerda (PA), a Campofelice di Roccella (PA) e a Termini Imerese (PA).